Due giornate ecologiche per ridare decoro al paesaggio

Due giornate ecologiche per ripulire dall’immondizia abbandonata il territorio di Oppeano e nuove procedure per individuare i responsabili degli abbandoni. Cittadini e volontari delle associazioni locali intendono fare fronte comune per liberare dalla sporcizia l’ambiente dove vivono e migliorare il decoro urbano. Il Comune, in collaborazione con la Pro loco, altri sodalizi e gruppi del paese, oltre che con il supporto di EsaCom, propone per domani e domenica 11 aprile due Giornate ecologiche per ripulire banchine stradali, parchi pubblici, piazze ed argini dei principali corsi d’acqua. Il programma prevede domani, dalle 9 alle 18, la pulizia del capoluogo e delle frazioni di Vallese, Mazzantica e Villafontana. Nello stesso giorno, gli studenti delle medie puliranno i parchi pubblici in sicurezza, grazie al gruppo di alunni «Amici della natura», che hanno proposto spontaneamente all’amministrazione questa bella iniziativa. Domenica, sempre dalle 9 alle 18, i volontari e i residenti che aderiranno passeranno invece al setaccio la frazione di Ca’ degli Oppi. In contemporanea alla pulizia delle strade e degli argini, verranno messi a dimora nuovi alberi, da parte degli operai del Comune, in varie zone verdi della città sguarnite o in condizioni critiche. «Saranno due appuntamenti green, dedicati al rispetto del verde pubblico», dichiara il sindaco Pierluigi Giaretta, «pertanto invito i cittadini e le associazioni ad aiutarci a restituire il giusto decoro al paese perchè non sempre la natura viene rispettata. Ci sono infatti problematiche ambientali, come l’abbandono di immondizia lungo i cigli delle strade o nei fossi, che dobbiamo affrontare tutti insieme». «L’impegno dell’amministrazione», aggiunge, «è sanzionare, grazie al supporto della Polizia locale, chi abbandona i rifiuti, seguendo gli indizi lasciati all’interno dei sacchi da chi non conferisce correttamente i rifiuti». «L’obiettivo», aggiunge il consigliere Andrea Trazzi, «è risalire all’identità dei responsabili per multarli e combattere questo fenomeno di inciviltà. Un grazie va anche a coloro che segnalano chi abbandona in giro sacchi di immondizia». Alle due giornate ecologiche possono partecipare adulti e ragazzi dai 14 anni in su (i minori devono essere accompagnati da un adulto). Per coinvolgere anche gli scolari delle scuole primarie è stato proposto loro un progetto artistico che prevede di realizzare alcuni disegni a tema ambientale, che verranno esposti per l’occasione. Le iscrizioni alle due giornate vanno effettuate comunicando nome e cognome all’ufficio staff, allo 045.7139238, o via e-mail a ufficiostaff@comune.oppeano.vr.it, altrimenti rivolgendosi direttamente al consigliere Trazzi, al numero 347.40.44.435.

Zeno Martini (L’Arena)

Link all’articolo

Rispondi

News correlate