Otto quintali di rifiuti. Secondi solo a Verona

Con otto quintali di rifiuti raccolti nella prima giornata nazionale Plastic Free, il Comune di Caldiero è giunto terzo nella regione, a pari merito con Porto Viro (Rovigo), e secondo nel Veronese tra i Comuni dietro solo alla città. Il risultato è stato raggiunto grazie al senso civico di ben 82 persone che hanno dato vita alla giornata ecologica organizzata da Plastic Free: una novantina di sacchi e 800 chili di spazzatura in meno dispersa ed abbandonata sul territorio. Tra quanto è giunto alla fine all’isola ecologica troviamo davvero di tutto: otto pneumatici per auto, una batteria per alimentare trattori agricoli, due cerchioni di auto, un aspirapolvere, un materasso, un paio di scarpe, un frigo portatile, circa 50 bottiglie di vetro, otto taniche o bidoni di plastica e persino uno scatolone pieno di salumi e formaggi avariati. La maggior concentrazione di spazzatura abbandonata, è stata raccolta lungo le vie esterne all’abitato Colombara, Gombion, Catena, San Marco, lungo le piazzole e le banchine delle bretelle che collegano la frazione di Caldierino alla nuova Porcilana e sulle strade a pettine tra la strada regionale 11 e la nuova Porcilana, le due arterie di grande scorrimento, maggiormente trafficate. «Ringrazio tutti i partecipanti che hanno aderito a questa giornata», dichiara il referente per Plastic Free di Caldiero, Dennis Rossetti, «tante persone determinate e con molta voglia di fare. Famiglie e anche bambini che si sono uniti ai grandi. Sono grato anche al sindaco Marcello Lovato e al vicesindaco Francesco Fasoli: per il loro tramite, abbiamo potuto smaltire nell’immediato l’immondizia raccolta, davvero in grande quantità». «Vedere persone di ogni età partecipare a questa raccolta», aggiunge Enrico Martelletto, referente di zona di Plastic Free, «non può che riempirci di speranza: tutti insieme, possiamo costruire un mondo più pulito». Alla giornata ha preso parte anche un gruppo di amministratori: sindaco e vice, l’assessore Melania Martinato e la consigliere comunale Elisa Bonamini.

Z.M. (L’Arena)

Link all’articolo

Rispondi

News correlate