Sacchetti e vetri. I selvaggi dei rifiuti colpiscono ancora

Denunce del disprezzo di aree pubbliche e raccolta di rifiuti, documentate con fotografie e video di cittadini sulla seguitissima pagina Facebook «Sei di Sant’Ambrogio se…». A testimonianza della inciviltà che lascia traccia in diversi luoghi ma anche evidenziata dal comportamento infantile di queste persone che dell’anonimato fanno la loro presunta forza. Recentemente, nella splendida area verde di San Zenetto in località Grola, è stata rinvenuta immondizia accatastata, come scrive un cittadino con tanto di documentazione fotografica, proprio a lato di un cartello realizzato dai ragazzi delle scuole medie ambrosiane con la preghiera di non lasciare rifiuti. Altro «sport» particolarmente in voga, in questo come in altri territori comunali sottolineato da un altro cittadino, è «praticato» alle campane del vetro. Attorno si ritrovano sacchetti di bottiglie, se non bottiglie sparse E poi che dire di coloro che lasciano sacchetti di immondizia, lungo la strada statale 12 del Brennero a Domegliara, rinvenibili ad occhio nudo dopo i periodici tagli erba a lato delle due carreggiate, nei parcheggi ed in ogni altro luogo immaginabile e non? Senza contare i quintali di rifiuti raccolti durante le giornate ecologiche annuali, organizzate dalle associazioni di volontariato con l’amministrazione comunale. Non ultimo, tanto per restare in tema, emerge l’inciviltà di quei proprietari dei cani che lasciano le feci dei propri animali lungo la via pubblica. Da controlli effettuati dalla Polizia Locale sono stati individuati alcuni soggetti di questi scempi: a loro carico sono scattate le sanzioni amministrative. Infine il colmo: questi episodi di inciviltà accadono mentre i cittadini di Sant’Ambrogio e delle sue frazioni svolgono correttamente la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti, a tal punto che il Comune ambrosiano, da alcuni anni, riceve la certificazione di «Comune Riciclone 2020» nell’annuale classifica di Legambiente, essendo tra i migliori comuni scaligeri, grazie alla stragrande maggioranza dei residenti.

M.U. – (L’Arena)

Link all’articolo

Rispondi

News correlate